I batteri lattici

I batteri lattici dello yogurt esercitano una protezione contro le infezioni, soprattutto intestinali, con diversi meccanismi tra cui la diminuzione del pH del contenuto intestinale, la competizione dei nutrienti così da sottrarli agli eventuali patogeni, la produzione di antitossine, di acidi organici e acqua ossigenata. Per questo è così importante che al momento del consumo i fermenti presenti nello yogurt siano vivi.

Inoltre i batteri lattici sono in grado di produrre batteriocine (particolari molecole con azione “antibiotica”) alle quali sono attribuite importanti attività di prevenzione e controllo delle infezioni e delle “putrefazioni” intestinali, che possono essere dannose per la salute.

Queste funzioni protettive non sono disgiunte dal meccanismo immunomodulatore e immunostimolante di alcuni amminoacidi “non convenzionali” prodotti a seguito della fermentazione lattica.
In tale contesto si inserisce anche l’azione anticancerogena riportata da più parti per lo yogurt.

Oggi si può affermare che i batteri lattici, integrandosi con la flora batterica intestinale, costituiscono il mezzo più naturale per mantenere o ripristinare le funzioni biologiche intestinali (per combattere flatulenza, stitichezza, diarrea) e per aumentare le difese naturali dell’organismo contro i processi infettivi.

Lo sapevi che ...

un grammo di yogurt deve contenere per legge almeno 10 milioni (10 alla 7a) di batteri lattici e ciascuna delle due specie che lo caratterizzano - ossia il Lactobacillus bulgaricus e lo Streptococcus thermophilus - deve essere presente in quantità non inferiore a 1 milione (10 alla 6a) per grammo fino alla scadenza indicata sulla confezione dello yogurt?

I cookies sono piccoli file di testo che i siti inviano al computer/tablet/smartphone/ecc. degli utenti, dove vengono memorizzati per essere poi richiamati in occasione delle successive visite dei medesimi utenti. In questo modo il sito web potrà adattarsi automaticamente migliorando l’esperienza di navigazione.

 

Navigando su questo sito, è possibile ricevere solo cookies inviati direttamente dal nostro sito e gestiti da Assolatte - Associazione Italiana Lattiero Casearia - con sede legale in Milano, via Adige, 20, e-mail: assolatte@assolatte.it.

 

Assolatte utilizza solo cookies tecnici. Su questo sito non vengono utilizzati cookie di profilazione o cookies di terze parti.

 

I cookies tecnici si suddividono in:

- cookies di navigazione: sono volti a garantire la normale navigazione e fruizione del sito (permettendo, ad esempio, l'accesso alle aree riservate);

- cookies analytics: raccolgono informazioni sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito (ad esempio informazioni su quali pagine o sezioni di pagine vengono maggiormente visualizzate);

- cookies di funzionalità: permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (come ad esempio lingua, caratteri di testo, tipo di browser) al fine di migliorare il servizio reso.

 

Le informazioni vengono raccolte in forma aggregata e anonima.

 

Questi cookies sono abilitati automaticamente. I cookies tecnici vengono utilizzati senza necessità di consenso da parte degli utenti, ma possono essere disabilitati.

 

Potrai, infatti, impostare il tuo browser in maniera da rifiutare automaticamente la ricezione dei cookie attivando l'apposita opzione.

 

Se non conosci il tipo e la versione di browser che stai utilizzando, clicca su “Aiuto” nella finestra del browser in alto, da cui puoi accedere a tutte le informazioni necessarie.

 

Il mancato utilizzo dei cookie tecnici, tuttavia, potrebbe comportare difficoltà nell'interazione con il presente sito.